Software di e-commerce B2B

3 modi per migliorare il tuo e-commerce per stare al passo con i tempi

Software di e-commerce B2B
Condividi questo articolo

Con un numero in rapida crescita di B2B che si uniscono alla corsa per il dominio dell'e-commerce e lo spettro di Amazon Business che incombe all'orizzonte, un negozio di e-commerce B2B ordinario non ha intenzione di tagliarlo in questi giorni!

So, we’ve identified three key ways to enhance your B2B eCommerce software and lead your industry, namely, adopt a marked differentiator, develop an inventive business model, and utilize the right eCommerce platform to let your B2B eCommerce software flourish.

1. Migliora il tuo software di eCommerce B2B con un marcato elemento di differenziazione: la configurazione visiva del prodotto.

A visual product configurator is a powerful tool you can integrate into your B2B eCommerce software allowing your visitors to build out (configure) products to their exact requirements by selecting options within an interactive visual interface. It’s a marked differentiator that elevates your B2B eCommerce software above that of your competitors.

Quick and easy to use, a visual product configurator lets your customers (and sales reps) point-and-click or drag-and-drop to rapidly assemble the most complicated, customizable products in minutes without any input from engineering specialists. They can add, remove, or upgrade parts, change dimensions and colors, and personalize attributes. It all depends on the unique characteristics of your products, goals, and objectives, but anything’s possible.

Come offrire un'esperienza di e-commerce B2B

Scarica questo eBook per scoprire come questo enorme cambiamento negli acquisti B2B sta determinando il modo in cui le aziende vincono o perdono.

La configurazione visiva dei prodotti offre agli acquirenti una comprensione cristallina di ciò che stanno ricevendo, quindi non ci sono brutte sorprese quando arrivano le merci. Gli acquirenti assumono la piena proprietà delle loro configurazioni, comprendono ogni opzione disponibile e si sentono investiti nelle loro decisioni di acquisto, con tassi di conversione che aumentano notevolmente di conseguenza. Le regole del prodotto garantiscono che ogni configurazione sia ottimizzata da un punto di vista ingegneristico e di redditività e che i tassi di restituzione (per non parlare delle rilavorazioni e dei temuti storni di addebito) diminuiscano notevolmente.

Visual product configurators vary in complexity from more basic 2D versions with Amazon-like filtering systems, right up to 3D configurators with virtual and augmented reality capabilities. 3D, of course, provides the more immersive shopping experience, bringing products to life and connecting buyers with your brand on a deeper, more emotional level.

With 3D product configuration, buyers can actually “use” the products that appear on their screens. They can open a door, operate a piece of heavy machinery, or fly into a vehicle’s interior, resolving the desire to see and physically interact with a product before purchase. In a post-Coronavirus world, where the frequency of business travel is likely to fall dramatically, the value of providing such a virtual experience cannot be overstated.

2. Porta il tuo software di eCommerce B2B al tuo cliente con B2B2C.

B2B eCommerce software massively increases the size of your total addressable market, allowing you to reach a global pool of potential buyers through search. Despite this widening of your customer base, however, you’ll never access ogni potenziale acquirente solo tramite eCommerce.

B2B2C offre un nuovo modo per accumulare un enorme volume di clienti aggiuntivi a un costo di acquisizione notevolmente basso. E puoi avviare una tale strategia con poche modifiche al tuo software di e-commerce B2B esistente, a condizione che sia dotato di un configuratore visivo.

Allora, cos'è il B2B2C?

Unlike a run-of-the-mill channel partnership, where your company supplies its products to a retailer who sells it on to the end consumer, B2B2C is a slightly more sophisticated arrangement. With B2B2C, the first business (B1) accesses customers attraverso una seconda attività (B2), ma con il marchio proprio di B1. I consumatori finali sono pienamente consapevoli che stanno acquistando da B1 e, soprattutto, B1 conserva i clienti ei dati generati da ogni transazione.

3. Assicurati di scegliere la giusta piattaforma software di eCommerce B2B per ottenere prestazioni ottimali.

With a plethora of eCommerce platforms on the market, it can be hard to know which way to turn, but if you fail to select the right one for your company’s needs, you’ll never be able to optimize your B2B eCommerce software fully and achieve the best conversion rates.

In termini più ampi, esistono tre tipi principali di software di e-commerce B2B: tradizionale, SaaS e senza testa. Se stai costruendo la tua soluzione di eCommerce B2B per la prima volta, pensaci bene, perché ri-piattaforma in una fase successiva può essere impegnativo quanto partire da zero!

Con il tradizionale software di eCommerce B2B come Magento, acquisti una licenza e il tuo team di sviluppo crea una soluzione in cima. Mantieni il controllo completo sul tuo codice e il cielo è il limite in termini di ciò che puoi creare. Ma è certamente non l'opzione facile. Costruire una soluzione del genere è tecnicamente molto impegnativo. Devi fare tutto: hosting, conformità PCI, patch, aggiornamenti, integrazioni e nuove funzionalità. Anche se diventi open-source (nessun canone), pagherai comunque sei volte più di quanto faresti per una soluzione SaaS.

Il software di eCommerce B2B SaaS (software come servizio) (in particolare Shopify Plus, BigCommerce e Salesforce Commerce Cloud) è la scelta ideale per le medie imprese. È conveniente, facile da usare e relativamente senza problemi. Puoi avviare il tuo negozio eCommerce in poche settimane e iniziare a generare entrate quasi immediatamente. Ottieni pieno accesso al software tramite il tuo browser web con manutenzione, hosting, sicurezza, aggiornamenti e upgrade inclusi nel canone mensile. Il rovescio della medaglia: in realtà non "possiedi" il tuo sito web e hai solo un controllo superficiale sul tuo codice.

La terza e meno conosciuta delle tre principali opzioni software di e-commerce B2B è headless. Con il software di e-commerce B2B headless, il front-end (la parte che i tuoi clienti vedono quando accedono al tuo sito di e-commerce B2B) e il back-end (la parte dietro le quinte che il tuo team utilizza per gestire il sito) sono "disaccoppiati". Un livello API gestisce il flusso di informazioni tra di loro.

Con Headless, sei libero di utilizzare qualsiasi livello di presentazione (o livelli) disponibile sul mercato, rendendo facile raggiungere i clienti attraverso qualsiasi canale e dispositivo. L'aggiunta di nuovi canali o tecnologie è facile e non comporta alcun rischio per la stabilità della tua infrastruttura di e-commerce esistente. Non puoi battere il software di e-commerce B2B senza testa per flessibilità e agilità, ma è tecnicamente più coinvolto di SaaS e i costi possono iniziare ad accumularsi mentre paghi sia per i servizi di back-end che di front-end.

Pubblicato in: e-commerce B2B
 
it_ITItalian